A cosa serve un ellissoide? | Consulente GIS - Ing.Massimiliano Moraca
Image of A cosa serve un ellissoide?

A cosa serve un ellissoide?



Ellissoide, geoide, proiezioni, DATUM termini sconosciuti troppo spesso a chi si avvicina al mondo GIS. Il settore GIS è in piena evoluzione, nell'ultimo decennio soprattutto, e ad esso si sono avvicinate professionalità che sono sempre più distanti dal mondo dell'ingegneria e dell'architettura che, storicamente, sono quelle che più hanno usato conoscenze/competenze GIS.

Come ogni disciplina che si rispetti, anche i GIS hanno le loro regole, i loro fondamentali, azioni imprescindibili che sono alla base di qualunque tipo di progetto GIS-based avviato da qualsiasi professionalità e conoscere i significati dei termini menzionati in precedenza rientra tra i fondamentali.

Ieri ho lanciato un piccolo sondaggio sulla mia pagina Facebook e come potete vedere il risultato, al momento, non è il massimo se non altro perchè ci sono state tantissime visualizzazioni e pochissime risposte ad una domanda tutto sommato molto semplice.

Proprio prendendo spunto da questa domanda cercherò di fare un po’ di chiarezza sull’ellissoide e sul perchè è necessario usarlo. 

La Terra non ha una forma regolare, non è sferica(giammai piatta!!), del resto ce ne accorgiamo già da soli in parte guardando il panorama che ci circonda, l’orizzonte. Ma come rappresentare un corpo che ha forma irregolare, più precisamente geodetica?

Il solido che maggiormente approssima la forma della Terra è l’ellissoide di rotazione, cioè un ellisse che ruota su uno dei suoi due assi; nel nostro caso specifico ruota sull’asse minore.

L’ellissoide quindi ci consente di rappresentare matematicamente la Terra, anche se per approssimazione. Gli ellissoidi sono tanti, con l’avvento della tecnologia GPS ad inizio anni 70 dello scorso secolo, si sono succeduti WGS72 e WGS84; ellissoidi geocentrici, cioè il centro dell’ellissoide coincide con il centro della Terra. 

Un altro esempio può essere l’ellissoide di Hayford, di riferimento ad esempio per il sistema di riferimento Roma 40 ed orientato sul meridiano di Monte Mario. Sempre lo stesso ellissoide è usato per il sistema di riferimento ED50, orientato però su Potsdam. 

L’ellissoide di Bessel è noto, ad esempio, perchè parte fondamentale del sistema di riferimento Cassini-Soldner, sistema di riferimento usato per il catasto italiano

Il WGS84 è usato, per esempio, nel sistema di riferimento UTM.

Sarà chiaro ora che l’ellissoide serve per approssimare la forma del nostro pianeta ma da solo, l’ellissoide, non è sempre utile. Esso è infatti una parte fondamentale dei sistemi di riferimento cartografici ed in base all’area di interesse ci saranno uno o più sistemi di riferimento che possono usare uno specifico ellissoide, magari orientato su quell’area per diminuire maggiormente gli errori di posizionamento.

Hai trovato utile l'articolo?

Allora supportami nella creazione e diffusione di nuovi contenuti!

Vuoi acquisire competenze in campo GIS?

Consulta l'elenco dei miei corsi, troverai ciò che fa per te!