Image of Sopravvivere all’automobilista. EP.1

Sopravvivere all’automobilista. EP.1

Pubblicato

15 Luglio 2019

Aggiornato

30 Aprile 2022

Tempo di lettura:

2 minuti

La scena è questa: ci troviamo subito a ridosso di una rotatoria a singola corsia, impegnata prima da me e poi dal veicolo che mi precede.

La rotatoria in questione ha tre uscite, io esco alla seconda e capirò poi che anche il veicolo che mi precede deve uscire alla mia stessa uscita.

Impegno la rotatoria, non dovendo uscire alla prima uscita non indico con il braccio di voler uscire ed inizio a girare a sinistra per restare nel raggio di curvatura. Il tutto dura un secondo quando in piena rotatoria mi sorpassa, a meno di un metro di distanza da me, l’automobile che mi precede costringendomi ad un cambio repentino di direzione visto che la sua traiettoria tagliava la mia.

Vediamo cosa dice il codice della strada sul sorpasso( art.148) ma soprattutto è lecito un sorpasso del genere?

Comma 2:

Il conducente che intende sorpassare deve preventivamente accertarsi:
a) che la visibilità sia tale da consentire la manovra e che la stessa possa compiersi senza costituire pericolo o intralcio;
b) che il conducente che lo precede nella stessa corsia non abbia segnalato di voler compiere analoga manovra;
...
d) che la strada sia libera per uno spazio tale da consentire la completa esecuzione del sorpasso, tenuto anche conto della differenza tra la propria velocità e quella dell'utente da sorpassare, nonché della presenza di utenti che sopraggiungono dalla direzione contraria o che precedono l'utente da sorpassare.

Comma 3:

Il conducente che sorpassa un veicolo o altro utente della strada che lo precede sulla stessa corsia, dopo aver fatto l'apposita segnalazione, deve portarsi sulla sinistra dello stesso, superarlo rapidamente tenendosi da questo ad una adeguata distanza laterale e riportarsi a destra appena possibile, senza creare pericolo o intralcio. Se la carreggiata o semicarreggiata sono suddivise in più corsie, il sorpasso deve essere effettuato sulla corsia immediatamente alla sinistra del veicolo che si intende superare.

Mi sono incazzato e non poco!

La prima giustificazione del conducente del veicolo è stata <<scusami, non ti ho visto>>. La seconda, che non gli ho fatto finire di dire perchè già mi aveva fatto incazzare maggiormente la prima giustificazione, è stata <<io comunque sto portando un veicolo…>>MA CHE SIGNIFICA???

Cari automobilisti, rendetevi conto che il fatto di essere chiusi e protetti tra quattro lamiere vi deve responsabilizzare al rispetto del Codice della Strada ma soprattutto della vita altrui maggiormente se chi ha la sfortuna di incontrarvi sono quelle categorie deboli come pedoni e ciclisti.

Donazioni

Supporta la gestione del blog con una donazione a tuo piacimento.